Ciao Sud. Rientro a Parigi

Oggi é il primo risveglio a Parigi, dopo tredici giorni passati a Taurianova, sto pensando a questo viaggio e mi sto chiedendo cosa mi mancherà del Sud.
Sicuramente le ombre nette, date dal sole e dalla luce cosi intensa. I vicoli stretti e le finestre che danno su queste stradine, dalle quali fuoriuscivano voci, odore di sugo e rumore di forchette che animavano le mie passeggiate di mezzogiorno. I mandarni, raccolti direttamente dagli alberi e il restare in silenzio ad osservare i palazzi, pensando alla loro storia: dalle dominazioni di  spagnoli e francesi, ai terremoti che li hanno colpiti fino ad arrivare a tutte le storie semplici e normali delle genti che questi angoli del paese li hanno vissuti.
fontana
La fontanella accanto alla Chiesa dell'Immacolata